Energia dal carbone di legna: come migliorare la produzione di biomassa

Al via un progetto per sviluppare un processo sostenibile per riutilizzare il carbone di legna   Riutilizzare il carbone di legna, oggi considerato uno scarto. Ci provano il Centro Laimburg e Unibz (Bolzano), con l’obiettivo di migliorare la produzione di biomassa. L’Alto Adige è una regione che copre il 12% del proprio fabbisogno energetico grazie alla biomassa, da un milione di metri cubi ricava 1.300 GWh di energia. In questo processo vengono prodotte annualmente 2.000 tonnellate di carbone di legna (biochar),

Energia, la Gran Bretagna pensa a tetto prezzi elettrici

Il tetto dei prezzi elettrici dovrebbe essere applicato a coloro che utilizzano le tariffe standard variable rate, condirate le più costose    Il premier britannico Theresa May ha promesso di rilanciare il piano per porre un limite ai prezzi dell’energia elettrica per 17 milioni di consumatori, in grado di far risparmiare loro una media di 100 sterline l’anno. L’impegno del taglio era stata inserito nel programma elettorale dei Conservatori, ma poi accantonato nel discorso di insediamento a giugno. I dettagli

Eni, Descalzi: confermiamo avvio giacimento Zohr entro fine anno

Claudio Descaldi, ad di Eni, conferma l’avvio della produzione del giacimento di Zohr in Egitto entro fine anno   L’avvio della produzione del giacimento di Zohr in Egitto, “è confermata entro fine anno. Il progress è molto buono”. L’assicurazione è arrivata dall’amministratore delegato di Eni Claudio Descalzi a margine della cerimonia per l’assegnazione degli Eni Award 2017. “Faremo una verifica sul campo in Egitto a novembre. C’è il massimo sforzo e il progetto ha un grande valore perché usiamo al massimo

Autorità energia: il bilancio del settennato di Bortoni

Più energia rinnovabile ed efficienza energetica, ma anche aumento dei consumi di gas   Sette anni alla guida dell’Autorità per l’Energia elettrica, il Gas e il Sistema idrico, Guido Bortoni ha visto trasformarsi il mondo dell’energia grazie all’innovazione tecnologica, alla crisi economico che ha colpito l’Italia e l’Europa, grazie ai diversi impegni a favore della sostenibilità e dell’efficienza, grazie agli impegni di Cop21 e agli impulsi e norme europee. Ed è per questo che nella sua ultima relazione annuale, illustrata

Usa-India: per Trump e Modi è duello sul clima ma non sull’energia

Gas e nucleare sono al centro di una fitta rete di scambi commerciali tra i due paesi. Entro il 2022 il paese asiatico ha intenzione di produrre 100 GW di energia solare, 60 GW di energia eolica, 10 GW di biomassa e 5 GW di idroelettrico. Ma ha bisogno della tecnologia occidentale     Le posizioni di Stati Uniti e India sono state spesso in contrasto sui cambiamenti climatici ma ciò non ha inciso sugli affari, in particolare nel settore

4 ottobre 2017 – TED@BCG Milano

Appuntamento a Milano, il 4 ottobre 2017 con TED@BCG. Si parlerà di tecnologia, di innovazione e di molto altro    La tecnologia ha cambiato la nostra vita, rivoluzionato le nostre abitudini e ampliato il nostro accesso alle conoscenze, ai luoghi e alle comunità. Ma se da una parte ha facilitato le nostre azioni e i nostri movimenti, dall’altra ha reso il mondo molto più complesso. In un mondo come quello attuale, infatti, omologarsi è facile. Così come è facile cadere

Energia, 110 mln al Kazakistan per progetti nelle rinnovabili

110 milioni per traghettare il Kazakistan verso un’economia verde   Il Green Climate Fund (Gcf) delle Nazioni Unite ha destinato 110 milioni di dollari a sostegno al piano Renewables Framework della Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo (Bers) in Kazakistan, un piano innovativo per finanziare la costruzione e la gestione di progetti di energie rinnovabili nel paese. “Il quadro è stato approvato dal consiglio di amministrazione della Bers nel dicembre 2016 per un volume complessivo di 200 milioni di

Clima, europarlamento chiede strategia Ue zero emissioni entro il 2018

Europarlamento chiede ad Ue di definire una strategia “emissioni zero” entro il 2018   In vista del prossimo round dei colloqui climatici dell’Onu che si svolgono a Bonn dal 6 al 17 novembre, gli eurodeputati hanno invitato l’Ue a definire una strategia “emissioni zero” entro il 2018. Nella risoluzione votata oggi sono state approvate una serie di raccomandazioni per le Istituzioni dell’Unione europea in vista della Cop23 a cui parteciperà anche una delegazione del Parlamento Ue, guidata dalla Presidente della commissione

Petrolio, Aie: le scorte Ocse potrebbero aumentare nel 2018

Il ministro dell’ Energia degli Emirati Arabi Uniti ha già annunciato che la Abu Dhabi National Oil Company, ridurrà la sua produzione di petrolio nel mese di novembre   Le previsioni di una crescita della produzione dello shale oil statunitense e l’incertezza che ruota attorno alle importazioni di greggio della Cina potrebbero portare il prossimo anno a un accrescimento delle scorte petrolifere, nonostante il taglio sostanziale dell’output da parte dei paesi Opec e non-Opec, contribuendo un sostanziale “pareggio” con quest’anno.

Dal minambiente nuovi criteri ambientali per illuminazione pubblica

Decreto ministro Galletti fissa nuovi “Cam” per lampade, Led, gruppi ottici, progettazione impianti. “Grandi benefici per efficienza e bilanci amministrazioni”. Testo affronta anche aspetti etici e sociali a difesa lavoratori e contro concorrenza sleale Una migliore qualità della luce in città con un minore impatto per ambiente e cittadini. E’ l’obiettivo del decreto del ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti, che aggiorna i Criteri Ambientali Minimi (Cam) sull’efficienza nelle sorgenti luminose come lampade e Led, per apparecchiature come gruppi ottici e

Porto Rico illuminata dalle batterie Tesla

Le batterie Tesla riportano la luce a Porto Rico dopo il passaggio dell’uragano Maria   A Porto Rico torna la speranza di un nuovo inizio. L’isola devastata dal passaggio il 20 settembre scorso dell’uragano di quarto grado, Maria,  ha subito danni attualmente stimati in 95 miliardi di dollari, in base a quanto affermato dalla società Moody’s. Anche la rete elettrica è completamente saltata: la situazione è difficile anche negli ospedali, dove diventa davvero complicato curare i pazienti senza elettricità. A far

Assistenza eolica e combustibili green: come ridurre emissioni navi

Sei soluzioni per rendere green la navigazione e abbattere le emissioni della mobilità marittima   Il trasporto marittimo internazionale rappresenta attualmente emissioni per circa 800 milioni di tonnellate di Co2 equivalenti. Una cifra che potrebbe raddoppiare entro il 2060 in virtù degli sviluppi del settore attesi dagli impegni assunti dall’Organizzazione marittima internazionale. Al contrario, il raggiungimento dell’ambizioso obiettivo di mantenere l’aumento medio della temperatura globale al di sotto dei 2 gradi, richiederebbe prima una stabilizzazione delle emissioni del trasporto marittimo

Rinnovabili, scenari e tecnologie verso la decarbonizzazione

Il Cnr sottolinea l’importanza delle sviluppo di soluzioni di alta tecnologia per guidare la transizione verso un sistema economico basato sulla decarbonizzazione completa   ‘Il Catalogo delle tecnologie energetiche’, a cura di Enea e Cnr, e ‘Scenari di sviluppo del sistema energetico nazionale’, a cura di Rse e Politecnico di Milano. Sono questi i due volumi presentati oggi a Roma, in occasione del convegno  “Il ruolo delle tecnologie e degli scenari energetici nel percorso di decarbonizzazione”, da Cnr, Enea, Fondazione Eni Enrico

Bolletta energia: aumenta quella del gas, diminuisce elettricità

Dal primo ottobre la bolletta del gas aumenterà del 2,8% L’aggiornamento delle tariffe dell’Autorità per l’energia viaggia a due velocità, da una parte i costi in bolletta dell’elettricità caleranno dello 0,7%, dall’altra nei prossimi tre mesi è previsto un rincaro per quanto riguarda le forniture di metano. E’ quanto prevede la revisione trimestrale da parte dell’Autorità per l’energia. Le nuove tariffe riguardano solo i consumatori che non sono passati al mercato libero, e che hanno mantenuto i contratti con i

Gas, il futuro e la sicurezza del settore al centro del vertice Mikta

Composta da Messico, Indonesia, Corea, Turchia e Australia rappresenta una piattaforma consultiva interregionale per migliorare la comprensione reciproca, approfondire i legami bilaterali e trovare basi comuni per la cooperazione tra i suoi cinque paesi membri   Il futuro del gas naturale e le questioni relative alla sicurezza del settore sono state al centro della riunione della scorsa settimana presso l’Agenzia internazionale per l’energia di Parigi (Aie) tra i rappresentanti delle nazioni MIKTA, cioè Messico, Indonesia, Corea, Turchia e Australia. I