Territori

Turchia, ecco cosa ha deciso la Ue sulle trivellazioni a Cipro

Il meccanismo consentirà di sanzionare persone o entità responsabili o coinvolte nelle attività di trivellazione in cerca di idrocarburi della Turchia

Read More...

Scenari

Modernizzazione Carta dell’energia, il Consiglio Ue adotta le direttive di negoziato

L’obiettivo dell’Ue sarà quello di allineare le disposizioni in materia di tutela degli investimenti alle norme moderne degli accordi recentemente conclusi dall’UE e dai suoi Stati membri

Read More...

Sostenibilità

La Ue fa su serio sul clima: nel 2019 la strategia sul taglio delle emissioni

Esultano le associazioni e le ong ambientaliste. Commissario Canete: “Non c’è tempo da perdere” Una strategia di lungo termine per tagliare le emissioni di gas serra e contrastare i cambiamenti climatici da presentare entro il primo trimestre del 2019. È quanto hanno chiesto i leader del Vecchio Continente nel corso del Consiglio Europeo alla Commissione Ue invitandola a tenere in considerazione i piani nazionali dei singoli paesi e i termini stabiliti nell’accordo di Parigi. L’orizzonte temporale per aggiornare la road

Read More...

Sostenibilità

Da Ue ok a riforma mercato emissioni: ma quanto guadagna l’Italia?

Arrivano misure per favorire gli investimenti “puliti” e proteggere l’industria dal carbon leakage. Il via libera definitivo è del Consiglio Ue. L’approfondimento di Energia Oltre

Read More...

Sostenibilità

Intesa Ue sul pacchetto “Energia pulita”. Si salvano i sussidi al carbone

I sussidi saranno mantenuti sino al 2030, con una riduzione progressiva a partire dal 2025. Dopo questa data saranno consentiti solo per quelle che emettono meno di 550 grammi per kilowattora o meno di 700 chilogrammi in media di CO2 per anno per kilowattora, consentendo così anche l’inclusione delle centrali a gas a ciclo aperto, che era una delle richieste dell’Italia. Ci sono voluti due giorni di serrato dibattito ai Ventotto paesi del Consiglio Ue, terminati con una seduta in

Read More...

Scenari

Ok Ue a mercato dell’energia più competitivo. In alto mare stop sussidi al carbone

Sul tavolo dei ministri dell’Energia europei il nodo dei “meccanismi di capacità” per quegli impianti che emettono meno di 550 grammi di CO2 per kilowattora, soglia che di fatto esclude quelli più inquinanti a carbone. Nel frattempo l’ultimo rapporto dell’Aie evidenzia come la domanda carbonifera mondiale nel 2016 sia calata per il secondo anno consecutivo   Sul tavolo dei ministri dell’Energia Ue a Bruxelles procede il processo di integrazione del mercato elettrico europeo mentre i negoziati per cercare un compromesso

Read More...