Territori

Rientra l’allarme gas, ripartono i flussi dall’Austria

Il sistema gas italiano rimane comunque uno tra i più sicuri al mondo grazie alla diversificazione delle fonti di approvvigionamento, agli stoccaggi e ai piani di emergenza elaborati dal Mise   Rientra l’allarme per le forniture di gas italiane all’ingresso del Tarvisio dopo l’esplosione nell’impianto di distribuzione di Baumgarten an der March, in Austria, una cinquantina di chilometri a nord-est di Vienna. Nella notte sono ripartiti i flussi dal gasdotto Trans Austria Gasleitung (Tag) gestito dall’operatore Gas Connect dopo che

Read More...

Sostenibilità

Una nuova piattaforma Ue per “accompagnare” lo stop al carbone

Il nuovo strumento per le regioni in transizione è stata varata alla vigilia del vertice “One Planet” durante il quale la Commissione europea intende ribadire il suo impegno a favore di un politica climatica proattiva e dimostrare che l’Unione europea è un riferimento esemplare nell’azione di lotta contro i cambiamenti climatici.   L’impegno dell’Unione europea verso una transizione energetica “pulita” è “irreversibile e non negoziabile”. Sulla scorta di questo percorso di sostenibilità, la Commissione europea ha lanciato una nuova piattaforma

Read More...

Energie del futuro

Blockchain: l’anello mancante negli investimenti in efficienza energetica

L’efficienza energetica può rappresentare la metà della soluzione per limitare l’aumento delle temperature globali a 2 gradi. Sebbene sia economicamente vantaggiosa, la sua diffusione è ancora ostacolata da diversi fattori Ogni anno vengono spesi qualcosa come 272,8 miliardi di dollari in investimenti riguardanti l’efficienza energetica. Ma secondo i calcoli degli esperti, sfruttare appieno il potenziale di questo settore richiede l’utilizzo di somme maggiori di almeno quattro volte. E il gap ha come conseguenza quella di rallentare la transizione energetica. Pochi

Read More...

Energie del futuro

Eurelectric: prima del 2050 elettricità Ue “carbon-neutral”

Ma serve il sostegno della politica per prezzi dell’elettricità più competitivi in tutta Europa, per accelerare l’elettrificazione attraverso regolamenti intelligenti, promuovere la digitalizzazione, un mercato pienamente integrato e una transizione equa   Accelerare la transizione energetica verso una progressiva elettrificazione dei consumi energetici, rendendo il settore carbon-neutral “ben prima della metà del secolo”. È il cambio di rotta annunciato da Eurelectric, l’associazione di settore che rappresenta gli interessi comuni dell’industria dell’energia europea, nella “Vision Declaration” al 2050. Un futuro decarbonizzato

Read More...

Scenari

Bankitalia: Il carbon-risk mette in pericolo il sistema finanziario

È però emersa l’esistenza di un Low-Carbon Premium cioè “un rendimento aggiuntivo registrato una volta che il mercato ha percepito e prezzato i minori rischi degli investimenti in impianti a basse emissioni di gas serra” Il processo di decarbonizzazione potrebbe colpire in maniera pesante le utility energetiche, in particolare quelle con un mix orientato sulle fonti fossili, con il rischio di propagazione delle fragilità economiche del settore al sistema finanziario. È quanto sostiene lo studio della Banca d’Italia “Gli investimenti

Read More...

Efficienza energetica e innovazione

Ue, grandi progressi su efficienza energetica

È quanto emerge dalla Valutazione 2017 dei progressi realizzati dagli Stati membri nel conseguimento degli obiettivi nazionali di efficienza energetica effettuata dalla Commissione europea   Se la tendenza al ribasso dei consumi di energia registrata dal 2005 continuerà nei prossimi anni, “l’Ue dovrebbe essere ancora sulla buona strada per conseguire l’obiettivo del 2020, sia per il consumo di energia primaria, sia per il consumo di energia finale” di un taglio del 20%. Tuttavia, “se gli aumenti osservati negli ultimi anni

Read More...

Fact checking e fake news

Quanta energia consuma l’estrazione di un Bitcoin?

La cripto-valuta ha raggiunto il suo massimo storico in termini di valore. Ma la domanda da porsi è se vale davvero la pena proseguire di fronte a un consumo annuo di energia pari a quello di paese   L’estrazione di Bitcoin, cioè la produzione vera e propria di moneta virtuale, è un processo che consuma parecchia energia. Ma quale sia questa cifra è tema di discussione essendo molto complicato fornire un dato univoco. Tuttavia, indipendentemente dalla quantità, occorre chiedersi se

Read More...