Efficienza energetica e innovazione

Enea e Università di Bologna insieme per lo sviluppo sostenibile

Un nuovo accordo di collaborazione tra l’Ateneo e l’Ente pubblico, che avrà come focus la ricerca nell’ambito della sostenibilità energetica e ambientale. Cambiamenti climatici, qualità dell`aria, recupero e rigenerazione urbana, salvaguardia del patrimonio artistico e ambientale, fonti rinnovabili, efficienza energetica, biotecnologie industriali e chimica sostenibile, sono questi i temi principali che verranno sviluppati grazie alla partnership tra le due istituzioni protagoniste nel campo della ricerca scientifica e tecnologica italiana. Il Rettore dell’Università di Bologna, Francesco Ubertini e Federico Testa, presidente Enea, hanno

Read More...

Efficienza energetica e innovazione

Efficienza energetica: è la Lombardia la prima regione d’Italia

Avvenia ha stilato la classifica delle regione più virtuose per efficienza energetica: Lazio al secondo posto, seguono Toscana e Campania. A fotografare lo stato dell’arte delle regioni energicamente più virtuose in Italia ci ha pensato Avvenia, società attiva nella white economy ed efficientamento energetico, player nell’ambito della sostenibilita’ ambientale. Dopo aver preso in esame tutti i progetti portati avanti durante il 2017, è stata stilata la nuova graduatoria che vede la Lombardia al primo posto seguita da Lazio e Toscana.

Read More...

Efficienza energetica e innovazione

Edifici green: il risparmio energetico parte dalla Liguria

Il primo progetto di risparmio energetico per gli edifici pubblici vedrà la Liguria come protagonista grazie al bando Ener Shift Scade il 15 novembre il bando per il progetto EnerShift, bando che prevede la riqualificazione energetica di edifici di edilizia residenziale pubblica. Il valore complessivo dell’affidamento delle concessioni sarà pari a 20.716.986,38 euro e verrà diviso su tre lotti geografici di Genova, La Spezia e Imperia/Savona. Attraverso un meccanismo di autofinanziamento gli inquilini degli immobili otterranno una decurtazione sulle bollette

Read More...

Efficienza energetica e innovazione

Entro il 2050, le rinnovabili potranno soddisfare domanda energetica di 139 Paesi

Entro il 2050, 139 Paesi nel mondo potrebbero alimentarsi al 100% grazie all’energia di sole, acqua e vento   La quota di energie rinnovabili sarà sempre maggiore e, entro il 2050, ben 139 Paesi del mondo potrebbero essere alimentati al 100% da energia green. Almeno, questo è quanto affermano ben trenta scienziati, tra cui alcui ricercatori di Stanford, che hanno anche messo a punto decine di piani d’azione e i cambiamenti infrastrutturali grazie ai quali i Governi potrebbero avviare (e

Read More...

Efficienza energetica e innovazione

Scozia, al via produzione gas off shore con tecnologia sottomarina

Prende il via produzione gas del campo Edradour-Glenlivet, in Scozia La compagnia petrolifera Total ha dato il via alla produzione di gas dal campo Edradour-Glenlivet, a ovest delle isole Shetland, in Scozia. Si tratta di una propaggine del più ampio campo di Laggan Tormore sviluppato a partire dallo scorso anno. La novità è rappresentata dall’utilizzo di una nuova tecnologia sottomarina che consente di trasportare il gas direttamente sulle isole Shetland, senza la necessità di utilizzare una piattaforma offshore. Tutto ciò che

Read More...

Efficienza energetica e innovazione

Ecobonus: lo sconto potrebbe essere modulato in base al risparmio

Il Governo studia nuove forme di Ecobonus. La somma detraibile potrebbe essere modulata in base al risparmio previsto   Da gennaio 2018, gran parte delle misure che vengono raccolte sotto il nome di “Ecobonus” cambieranno: la detrazione scenderà al 36%, in attesa di nuove norme in materia, che dovrebbero essere inserite nella prossima Legge Bilancio. Il Governo studia la possibilità di formulare detrazioni fiscali il cui valore dovrebbe corrispondere a quanto ci farebbe risparmiare l’intervento, provando così ad incentivare interventi

Read More...

Efficienza energetica e innovazione

L’eolico cresce, grazie (soprattutto) alla Germania

Nel primo semestre 2017, in Europa è stata aggiunta 6,1 GW di capacità eolica alla rete. A dare l’esempio, per progetti e investimenti, è la Germania   L’energia eolica piace agli europei e, soprattutto, piace alla Germania che ne traina la crescita. Nei primi 6 mesi del 2017, il Vecchio Continente ha aggiunto 6,1 GW di capacità eolica alla rete: si tratta di un buon risultato per un mercato maturo che sta rapidamente abbandonando i generosi incentivi dei FiT. Ma

Read More...