Scenari

Ecco perché riprendono quota le perforazioni offshore

In calo lo shale per via dei costi e dell’alto tasso di obsolescenza. Ripartono i giacimenti in mare aperto ma in Italia è confermato lo stop per 18 mesi alle esplorazioni

Read More...

Scenari

Petrolio: Brent di slancio e Wti in frenata. Ecco perché

L’impennata della produzione di shale statunitense in un momento in cui l’Opec+ sta mantenendo l’offerta bassa, ha ampliato i prezzi tra i due benchmark petroliferi. Ma il divario è destinato a sparire con l’aumento dei volumi di export Usa

Read More...

Fact checking e fake news

Perchè la produzione shale di petrolio e gas diminuisce?

I nuovi pozzi di shale  gas e shale oil producono circa il 50% in meno dei vecchi: l’America costretta a rallentare

Read More...

Energie del futuro

Allentare le regole del fracking? Il Regno Unito dice no

La società Cuadrilla ha ammesso di non essere riuscita a completare il fracking di un pozzo nel Lancashire perché è stata ripetutamente costretta a fermarsi dopo aver superato il limite sismico.

Read More...

Scenari

Lo shale Usa ha raggiunto il picco?

Il tasso di fracking è in calo ma sull’intero comparto pesano anche i prezzi del petrolio

Read More...

Territori

Shell punta sullo shale per dare flessibilità alla transizione energetica

Il capo dell’azienda americana dice che la produzione di petrolio e gas fungerà da ‘equilibratore’ per i progetti in acque profonde. La crescente produzione di petrolio e gas dai giacimenti di shale fungerà da “equilibratore” per i progetti in acque profonde. È l’annuncio del nuovo responsabile business della Royal Dutch Shell, Gretchen Watkins dopo gli impegni presi dalla società in vista della transizione verso combustibili più puliti. UN BUON EQUILIBRATORE PER LO SVILUPPO DELLE RISORSE IN ACQUE PROFONDE Watkins, si

Read More...

Territori

BP scommette sullo shale per il ritorno negli Usa

I segnali per l’azienda petrolifera sono molto promettenti a distanza di 8 anni dal disastro della Deepwater Horizon L’operazione da 10,5 miliardi di dollari di BP che ha portato all’acquisizione del portafoglio di attività petrolifere shale della BHP Billiton non è stata solo la più grande acquisizione degli ultimi 20 anni, ma ha anche segnato il grande ritorno dell’azienda negli Stati Uniti dopo il disastro della Deepwater Horizon del 2010. L’ACQUISIZIONE DELLE ATTIVITÀ SHALE DI BHP BILLITON SONO UN SEGNO

Read More...